Collegati con noi

Salute Mentale

La mancanza di sonno può innescare la solitudine, l'isolamento sociale

La privazione del sonno potrebbe comportare il ritiro sociale e la solitudine, secondo i ricercatori di UC Berkeley.

Pubblicato

on

Un nuovo studio dell'Università della California, Berkeley, ha scoperto che la privazione del sonno può innescare la solitudine e il disimpegno con gli altri, simile all'ansia sociale. Gli effetti della perdita di sonno potrebbero anche renderli socialmente poco attraenti e innescare un contagio virale quando incontrati da altri.

"Noi umani siamo una specie sociale. Tuttavia, la privazione del sonno può trasformarci in lebbrosi sociali ", ha detto Matthew Walker, professore all'Università di Berkeley.

Per lo studio, i ricercatori hanno avviato esperimenti su adulti sani 18 utilizzando l'imaging cerebrale fMRI, simulazioni videoregistrate e sondaggi online.

I partecipanti sono stati esaminati per le risposte sociali e neurali in due occasioni distinte: una notte intera di sonno e un'altra durante la privazione del sonno. A seguito di ogni occasione, i partecipanti hanno completato un'attività di distanza sociale standardizzata, in cui sono stati mostrati filmati di individui che si dirigevano verso di loro. Durante un avvicinamento, i partecipanti potevano premere un pulsante di arresto che indicava quanto vicino l'individuo era autorizzato a raggiungerli.

Dopo un'analisi, i ricercatori hanno concluso che il gruppo privato del sonno era più propenso a spingere il pulsante a una distanza maggiore, tra 18 e 60 per cento più indietro rispetto alla controparte ben riposata. Hanno anche osservato l'aumento dell'attività cerebrale in un circuito neurale chiamato "rete dello spazio vicino", che si attiva durante le minacce percepite.

Inoltre, per la parte online dello studio, i ricercatori hanno reclutato persone 1,000 per osservare le videocassette dei partecipanti che discutevano di opinioni e attività comuni.

Senza la conoscenza del loro stato di sonno, agli osservatori è stato dato un sondaggio e si è chiesto di valutare ogni partecipante sulla base della loro solitudine. Sulla base dei risultati, i partecipanti che erano privati ​​del sonno erano costantemente classificati come solitari e apparivano anche più socialmente ripugnanti.

Agli osservatori è stato quindi chiesto di valutare i propri livelli di solitudine dopo aver guardato le videocassette. Tra gli osservatori, i ricercatori hanno scoperto rapidamente che basta osservare una clip 60 di un individuo con un'alienazione indotta da perdita del sonno abbastanza contagiosa da innescare sentimenti di solitudine.

I risultati, dicono i ricercatori, mettono in luce l'importanza della privazione del sonno, che, a breve termine, colpisce quasi il 30 degli adulti negli Stati Uniti ogni anno.

"Tutto questo fa ben sperare se si dormono le sette-nove ore a notte necessarie, ma non così bene se si continua a cambiare il sonno", ha detto Walker. "Una nota positiva, solo una notte di buon sonno ti fa sentire più estroverso e socialmente sicuro, e inoltre ti attrarrà gli altri".

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Nature Communications.

pubblicità

© 2018 Mental Daily. Tutti i diritti riservati.
Il nostro contenuto è a scopo informativo e non deve essere utilizzato come raccomandazione medica o terapeutica.