Collegati con noi

Cyberspazio

Gli utenti di Instagram sono meno interessati a condividere le immagini politiche

Utenti di Instagram interessati a condividere qualsiasi cosa, purché non siano politici.

Pubblicato

on

Foto: Maxpixel.com

Secondo uno studio condotto da ricercatori dell'Università del Missouri, gli utenti di Instagram hanno meno probabilità di condividere contenuti politici, rispetto ad altre piattaforme sociali, come Facebook e Twitter.

Mentre ci sono alcuni utenti che condividono le immagini politiche su Instagram, il suo significato per le organizzazioni giornalistiche è minimo, come suggeriscono i ricercatori.

Sulla base dei risultati, i ricercatori ritengono che vi siano molti fattori che contribuiscono a far sì che Instagram sia per lo più una piattaforma sociale non politica.

"Alcuni utenti hanno detto di sentirsi in colpa per aver" gradito "una foto di una tragedia mentre altri hanno detto di rivolgersi ad altre fonti quando cercano notizie serie. Molte persone vedono Instagram come un'oasi in cui possono sfuggire ai problemi e alle preoccupazioni della vita quotidiana. "

Dai dati dello studio, i ricercatori hanno stabilito tre tipi di gruppi di utenti: ottimisti (immagini edificanti e divertenti), amanti delle caratteristiche (immagini di avventura e di viaggio) e segugi di notizie (cultura globale e immagini politiche).

Le immagini semplici e non politiche hanno attirato il maggior coinvolgimento degli utenti. Invece, i ricercatori hanno trovato immagini che erano sia esteticamente gradevoli che empowering, con un maggior coinvolgimento.

"Quindi le organizzazioni di notizie potrebbero attirare un maggiore coinvolgimento degli utenti se pubblicano immagini rappresentative della storia che stanno raccontando, ma sono comunque amichevoli alla vista".

Nello studio, i ricercatori hanno anche trovato altri fattori che possono influire sul coinvolgimento dei tuoi post su Instagram. A partire dal Science Daily:

  • Persone: minori sono le persone in un'immagine, maggiore è la probabilità che qualcuno commenterà o apprezzerà la foto. Inoltre, i post con caratteristiche facciali visibili hanno maggiori probabilità di disegnare impegni.
  • Filigrane: le immagini con filigrane o timbri, notando il creatore dell'immagine, erano più impopolari del contenuto originale senza segni.
  • Punti di riferimento: i partecipanti erano meno propensi a interagire con post originari della propria comunità locale o presentavano punti di riferimento riconoscibili, a favore di immagini che mostrano locali esotici e sconosciuti.

Lo studio è stato condotto da TJ Thomson e Keith Greenwood, entrambi ricercatori nel campo del fotogiornalismo, e pubblicato inComunicazione visiva trimestrale.

pubblicità

© 2018 Mental Daily. Tutti i diritti riservati.
Il nostro contenuto è a scopo informativo e non deve essere utilizzato come raccomandazione medica o terapeutica.