Collegati con noi

Salute Mentale

L'acne può essere associata ad un aumentato rischio di depressione

Uno studio di coorte basato sulla popolazione collega l'acne ad un aumentato rischio di depressione.

Pubblicato

on

Foto: Nick Youngson

Secondo uno studio, pubblicato per British Journal of Dermatologyl'acne può essere associata a un rischio più elevato di sviluppare depressione clinica, ma solo nei primi cinque anni di diagnosi con la condizione della pelle.

I ricercatori hanno scavato attraverso database di cartelle cliniche elettroniche, incluso un database di assistenza primaria nel Regno Unito chiamato The Health Improvement Network (THIN).

Il database britannico conteneva 134,427 uomini e donne con acne e 1,731,608 senza la condizione. Tutti i partecipanti sono stati seguiti per un anno 15. L'età media era vicina a 19, tuttavia, variava dalla prima adolescenza alla metà dell'età adulta.

Nelle conclusioni, i partecipanti che erano donne, meno probabilità di abusare di sostanze e di più alto status socioeconomico, costituivano la maggioranza con l'acne.

Se confrontato con i partecipanti senza acne, il gruppo con acne aveva un rischio di 63% più elevato per la depressione clinica entro il primo anno di diagnosi dell'acne, lo studio ha trovato.

Dati i risultati, i medici potrebbero dover sottoporre a screening i pazienti con acne per possibili sintomi di un disturbo dell'umore. Facendolo, si potrebbero aumentare le possibilità di un intervento precoce e diminuire la gravità dei sintomi depressivi.

"Per questi pazienti con acne, è più di un difetto della pelle - può imporre notevoli preoccupazioni per la salute mentale e dovrebbe essere preso sul serio", dicono i ricercatori.

pubblicità

© 2018 Mental Daily. Tutti i diritti riservati.
Il nostro contenuto è a scopo informativo e non deve essere utilizzato come raccomandazione medica o terapeutica.