Collegati con noi

Cognizione

Scrivere una lista di cose da fare prima di coricarsi può ridurre l'insonnia

Un nuovo studio suggerisce che scrivere una lista di cose da fare durante l'ora di andare a letto può ridurre l'insonnia.

Pubblicato

on

Foto: Pxhere

I pensieri preoccupanti sono uno dei maggiori fattori che contribuiscono a coloro che hanno difficoltà ad addormentarsi. Tuttavia, secondo uno studio condotto da ricercatori a Baylor University, scrivere una lista 'da fare' prima di coricarsi può aiutarti a addormentarti più velocemente.

Lo studio, pubblicato nella Journal of Experimental Psychology, hanno analizzato i partecipanti 57, tutti gli adulti di 18-30 e si sono svolti nel Baylor's Sleep Neuroscience and Cognition Laboratory.

Molti esperti del sonno ipotizzano che la scrittura di compiti incompleti potrebbe ridurre la preoccupazione, portando così a un sonno più rapido.

"L'ipotesi alternativa è che scrivere una lista di cose da fare 'scarica' quei pensieri e riduce la preoccupazione", ha detto Michael Scullin, Ph.D., uno dei ricercatori principali.

I ricercatori di Baylor mettono questa ipotesi alla prova.

Utilizzando la polisonnografia notturna, il team di ricercatori ha esaminato i partecipanti, monitorando frequentemente l'attività del cervello elettrico. I ricercatori di Baylor hanno scelto di esaminare una settimana, piuttosto che un fine settimana, a causa di una maggiore probabilità di compiti incompleti il ​​giorno seguente.

I ricercatori hanno diviso i partecipanti in due gruppi selezionati a caso e li hanno assegnati con un esercizio di scrittura di cinque minuti. Il primo gruppo ha ricevuto l'incarico di annotare ogni singola attività di cui avevano bisogno per ricordare il giorno successivo. L'altro gruppo ha scritto sui compiti finiti negli ultimi giorni.

Dopo aver completato i compiti, i ricercatori hanno concesso ai partecipanti la possibilità di andare a letto a 10: 30 pm; i partecipanti erano in un ambiente controllato, senza accesso ai loro dispositivi elettronici.

Lo studio ha rilevato che il primo gruppo che ha annotato le attività non completate per il giorno successivo si addormenta in modo significativamente più rapido.

"I partecipanti alla lista delle cose da fare si sono addormentati molto più velocemente di quelli nella condizione di lista completa. Più specificamente i partecipanti hanno scritto la loro lista delle cose da fare, più velocemente si sono addormentati, mentre la tendenza opposta è stata osservata quando i partecipanti hanno scritto delle attività completate ", secondo i risultati.

I ricercatori suggeriscono che scrivere una lista di cose da fare per almeno cinque minuti durante l'ora di andare a dormire può aiutare a ridurre l'insonnia.

Tuttavia, i ricercatori credono che una maggiore ricerca sarebbe utile, specialmente con un campione più ampio e la misurazione di altri fattori associati all'insonnia, come ansia, depressione e personalità.

"Misure di personalità, ansia e depressione potrebbero moderare gli effetti della scrittura sull'addormentarsi, e ciò potrebbe essere esplorato in un'indagine con un campione più ampio", ha affermato Scullin.

pubblicità

© 2018 Mental Daily. Tutti i diritti riservati.
Il nostro contenuto è a scopo informativo e non deve essere utilizzato come raccomandazione medica o terapeutica.

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!