Collegati con noi

farmaci

L'uso di droghe inizia prima nei bambini con ADHD

L'uso di sostanza nei bambini con ADHD inizia in età precoce, i ricercatori hanno trovato.

Pubblicato

on

Foto: Tookapic

Secondo uno studio, pubblicato nel Journal of Child Psychology and Psychiatry, i bambini diagnosticati con disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) partecipano all'abuso di sostanze in età precoce rispetto ad altri.

I ricercatori del Scuola di Medicina dell'Università di Pittsburgh ha studiato i bambini 547 con ADHD, oltre a 258 altri senza la condizione.

La maggior parte dei partecipanti aveva 8 anni e diverse etnie, generi e status socioeconomico. Hanno completato il questionario sull'uso di sostanze numerose volte e sono stati seguiti per un periodo di 16-anno fino all'inizio dell'età adulta.

"Questo studio ha esaminato da vicino l'uso di sostanze da parte dei bambini con e senza ADHD per un lungo periodo di tempo, considerando che la sperimentazione di alcune sostanze, come alcol e sigarette, è tipica dopo l'adolescenza", ha detto Brooke Molina, responsabile autore dello studio.

I risultati hanno rivelato che il gruppo ADHD ha avuto una più rapida progressione del consumo di droga nell'adolescenza, rispetto alla sua controparte. I ricercatori hanno trovato un numero significativo di partecipanti con ADHD coinvolti nel fumo di sigaretta e nel consumo di alcol. Tuttavia, quando raggiunsero l'età adulta, l'uso di marijuana cominciò ad aumentare.

"Nell'età adulta, l'uso settimanale di marijuana e il fumo quotidiano di sigarette erano più diffusi nel gruppo ADHD rispetto al LNCG", si legge nello studio.

I risultati aggiungono più peso alla nozione che l'uso precoce della sostanza può servire da indicatore per l'uso successivo di sostanze adulte.

Per prevenire l'uso precoce di sostanze, i ricercatori suggeriscono, ci deve essere un aumento critico dello screening precoce e dell'intervento, insieme a un attento monitoraggio dei bambini con ADHD, per segni di uso di sostanze.

"Quando questi bambini vengono curati, dobbiamo iniziare a monitorare il loro potenziale rischio per l'uso di sostanze in giovane età, e non solo trattando con farmaci, ma considerando la gamma di fattori che aumentano il loro rischio di diventare dipendenti dalla nicotina e per sviluppare la sostanza utilizzare i disturbi ", hanno concluso i ricercatori.

pubblicità

© 2018 Mental Daily. Tutti i diritti riservati.
Il nostro contenuto è a scopo informativo e non deve essere utilizzato come raccomandazione medica o terapeutica.

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!