Collegati con noi

Salute Mentale

L'isolamento sociale potrebbe essere collegato al rischio di diabete tipo 2

L'alienazione sociale può aumentare il rischio di diabete tipo 2, lo studio rileva.

Pubblicato

on

Foto: Tesa Photography

Un nuovo studio ha scoperto che agli individui socialmente isolati è più probabile che venga diagnosticato il diabete tipo 2, rispetto a quelli con i più grandi social network.

I ricercatori hanno iniziato analizzando i dati dei partecipanti 2,861 Lo studio di Maastricht, uno studio di coorte avviato nei Paesi Bassi, in cui uomini e donne anziani - di età compresa tra 40 e 75 - sono stati scelti per l'osservazione.

Dopo un attento esame, i ricercatori hanno scoperto che 1,623, o più della metà di tutti i partecipanti, aveva un normale metabolismo del glucosio. 430 era nella fase pre-diabete. 111 è stato recentemente diagnosticato con diabete tipo 2. E 697 ha iniziato lo studio con il diabete tipo 2. L'età media era 60.

"Le caratteristiche dei social network sono state valutate attraverso un questionario sul generatore di nomi. Lo stato del diabete è stato determinato da un test di tolleranza al glucosio orale. Abbiamo utilizzato analisi di regressione multinomiale per indagare le associazioni tra caratteristiche delle reti sociali e stato del diabete, stratificate per sesso ", si legge nello studio.

Secondo i risultati, come pubblicato nella rivista BMC Public Health, i partecipanti con dimensioni minori della rete sociale o individui con livelli di isolamento più elevati, hanno avuto più casi di diagnosi per il tipo di diabete 2.

Inoltre, come ha scritto l'autore dello studio: "Nelle donne, la vicinanza e il tipo di relazione è stata associata a T2DM di nuova diagnosi e precedentemente diagnosticata. Una mancanza di partecipazione sociale è stata associata al pre-diabete e al T2DM precedentemente diagnosticato nelle donne e al T2DM precedentemente diagnosticato negli uomini. "

Lo studio ha anche rilevato che l'isolamento negli uomini, ma non nelle donne, era correlato con le probabilità più elevate di diabete di tipo 2 precedentemente diagnosticato.

Con questi risultati, i ricercatori sperano di aumentare gli sforzi di prevenzione per il diabete tipo 2.

"I gruppi ad alto rischio per il diabete di tipo 2 dovrebbero ampliare la loro rete e dovrebbero essere incoraggiati a fare nuove amicizie e diventare membri di un club, come un'organizzazione di volontariato, un club sportivo o un gruppo di discussione", ha affermato Miranda Schram, l'autore dello studio.

"Poiché gli uomini che vivono da soli sembrano essere a più alto rischio per lo sviluppo del diabete tipo 2, dovrebbero essere riconosciuti come gruppo ad alto rischio nell'assistenza sanitaria. Inoltre, le dimensioni della rete sociale e la partecipazione ad attività sociali potrebbero eventualmente essere utilizzate come indicatori del rischio di diabete ", ha affermato Schram.

Digitare il diabete 2 è una malattia in crescita che colpisce oltre 171 milioni di persone in tutto il mondo; più comune negli uomini. I ricercatori teorizzano che il numero potrebbe raggiungere il picco di 366 milioni da 2030.

pubblicità

© 2018 Mental Daily. Tutti i diritti riservati.
Il nostro contenuto è a scopo informativo e non deve essere utilizzato come raccomandazione medica o terapeutica.

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!