Collegati con noi

Sociale

Ecco cosa hanno scoperto i ricercatori sulla dipendenza dai videogiochi

Pubblicato

on

Foto: Pixabay

Il dibattito su quanti videogiochi dovrebbero giocare i bambini va avanti da anni.

I professionisti della salute mentale hanno suggerito per anni che la dipendenza da videogiochi potrebbe portare all'isolamento sociale, oltre alla depressione e all'ansia.

In un nuovo studio pubblicato nel Annals of Neurology, i ricercatori hanno scoperto che i bambini che giocano meno videogiochi ogni settimana hanno più benefici per la salute.

Jesus Pujol, MD, dell'Ospedale del Mar in Spagna, ha avviato lo studio che ha esaminato i bambini 2442 di età compresa tra 7 e 11.

Ciò che i ricercatori hanno scoperto è che i bambini che giocavano meno videogiochi avevano migliori capacità motorie e gradi di scuola superiore.

D'altra parte, i bambini che giocavano più videogiochi a settimana erano legati a problemi di condotta, scarse abilità sociali e isolamento, secondo PsyPost.

La cattiva condotta e le caratteristiche di abilità sociali sono state osservate in bambini che giocavano nove o più ore alla settimana, nonostante il genere del videogioco.

Inoltre, le scansioni prelevate dalle macchine per la risonanza magnetica hanno concluso che il gioco era associato a cambiamenti in alcune parti del cervello tra cui la sostanza bianca dei gangli della base e la connettività funzionale.

"I bambini acquisiscono tradizionalmente abilità motorie attraverso l'azione, ad esempio in relazione a sport e giochi all'aperto. La ricerca sulla neuroimaging suggerisce ora che la formazione con ambienti virtuali desktop è anche in grado di modulare i sistemi cerebrali che supportano l'apprendimento delle abilità motorie ", ha concluso Pujol.

pubblicità

© 2018 Mental Daily. Tutti i diritti riservati.
Il nostro contenuto è a scopo informativo e non deve essere utilizzato come raccomandazione medica o terapeutica.

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!