Collegati con noi

farmaci

Antipsicotici presi in considerazione per il PTSD legato alle forze armate

Pubblicato

on

Foto: Flickr

Il disturbo da stress post-traumatico è una delle principali condizioni psichiatriche che affligge la vita di molti veterani militari.

Mentre è difficile da trattare, ci sono diverse opzioni per migliorare i sintomi ansiosi causati da PTSD; la terapia della parola e le droghe antidepressive sono sempre state le uniche due opzioni per i veterani.

Tuttavia, come il Military Times gli antipsicotici stanno ora attirando più attenzione tra i pazienti con PTSD che sentono che la terapia o gli antidepressivi non forniscono efficacia.

Ci sono solo due farmaci approvati dalla Federal and Drug Administration (FDA) per il trattamento del DPTS, tra gli altri disturbi d'ansia, e sono paroxetina (Paxil) e sertralina (Zoloft).

E poiché ci sono così pochi farmaci da provare, gli antipsicotici hanno ricevuto un'attenzione particolare negli ultimi due anni.

Nonostante le linee guida sui dipartimenti per gli affari dei veterani e la difesa che avvertono di usare gli antipsicotici come trattamento di prima linea, gli ex militari stanno facendo lo stesso, specialmente per i casi gravi.

In passato, gli studi clinici sugli antipsicotici hanno fornito buoni risultati, mentre altri, in particolare utilizzando il farmaco risperidone, hanno mostrato progressi negativi.

Essendo gli antipsicotici al centro dei dibattiti tra gli psicologi clinici che trattano il DPTS, i ricercatori clinici hanno deciso di testare la classe di farmaci e scoprire quanto sono efficaci.

In uno studio sugli affari dei veterani, i pazienti 88, tutti ex soldati militari, sono stati trattati casualmente con un placebo o con il farmaco antipsicotico noto come quetiapina (Seroquel).

Dopo tre mesi, gli analisti hanno riscontrato un significativo miglioramento dei sintomi che ha innescato la ri-esperienza di eventi traumatici o "flashback".

Inoltre, i sintomi depressivi sono stati migliorati anche dopo aver assunto una dose considerevole di quetiapina (la depressione è un sintomo comune di PTSD).

Con questa ricerca, gli antipsicotici stanno iniziando a somigliare ai futuri farmaci "pronti all'uso" per chi soffre di PTSD. Tuttavia, è necessario effettuare ulteriori test, poiché troppi psichiatri appendono i loro camici da laboratorio all'idea che solo gli antidepressivi sono efficaci.

pubblicità

© 2018 Mental Daily. Tutti i diritti riservati.
Il nostro contenuto è a scopo informativo e non deve essere utilizzato come raccomandazione medica o terapeutica.