Collegati con noi

farmaci

Nuovo avviso della FDA sulla miscelazione degli oppioidi con le benzodiazepine

Pubblicato

on

Foto: Pixabay

Mescolando certi sedativi con antidolorifici oppioidi potrebbe aumentare il rischio di coma o morte, avverte la Federal Drug Administration e Drug Administration.

Proprio quando pensavi che l'epidemia di oppioidi non potesse peggiorare, i funzionari della sanità USA stanno ora emettendo terribili avvertimenti per i pazienti che mescolano i farmaci antidolorifici con alcuni sedativi o tranquillanti, comprese le benzodiazepine altamente prescritte.

Più che i farmaci 389 riceveranno presto un ringiovanimento del viso e un "avvertimento scatenato" che mira a informare gli utenti dei suoi effetti letali quando combinato con alcuni farmaci sedativi, CBS News segnalati.

Secondo la FDA, i prodotti contenenti i nuovi avvertimenti in scatola includono farmaci oppioidi come codeina, ossicodone e idrocodone. Inoltre, i sedativi, con il potenziale di causare un'interazione mortale con gli antidolorifici oppioidi, portano anche gli stessi avvertimenti in scatola; questo include benzodiazepine come Xanax, Ativan e Klonopinche agiscono come depressivi del sistema nervoso centrale.

Le benzodiazepine, come altri sedativi, sono principalmente prescritte per trattare l'ansia e l'insonnia. Questa classe di farmaci agisce aumentando il neurotrasmettitore GABA, che rallenta il sistema nervoso centrale, inducendo sonnolenza e sonnolenza in eccesso. Tuttavia, se usato in associazione con oppiacei, può aumentare il rischio di depressione respiratoria, coma o persino morte.

"Dopo un'approfondita analisi delle ultime prove scientifiche, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha annunciato oggi che sta richiedendo modifiche a livello di classe all'etichettatura dei farmaci, incluse le informazioni sui pazienti, per aiutare a informare gli operatori sanitari ei pazienti dei gravi rischi associati uso combinato di alcuni farmaci oppioidi e una classe di farmaci depressivi del sistema nervoso centrale (SNC) chiamati benzodiazepine " la FDA ha scritto.

La mossa arriva dopo che i funzionari della sanità hanno definito un "aumento significativo" nelle prescrizioni dei medici generici, causando un aumento delle overdose fatali accidentale.

Inizialmente, il panico oppioide ha avuto inizio in 2014 durante uno studio pubblicato dal National Institutes of Health, guidato dal Dr. Brian Site, ha allarmato i professionisti della salute dopo aver scoperto che le prescrizioni di oppioidi erano aumentate di oltre 104% solo nell'ultimo decennio.

Anche se lo studio del sito è stato avviato per fermare le prescrizioni di oppioidi, non ne è risultata una fortuna dal momento che i medici si sono rifiutati di appendere i loro camici da laboratorio all'idea che gli oppioidi fossero abbastanza letali.

Tuttavia, non è stato fino alla morte del principe della musica megastar, quando la crisi della droga ha ricevuto l'attenzione del pubblico. Ad aprile 2016, Prince Rogers Nelson, 57, è stato trovato insensibile in un ascensore nella sua casa del Minnesota - in seguito è stato stabilito che la sua causa di morte era un'overdose da oppiaceo accidentale, secondo un rapporto dell'autopsia.

La morte di Prince è solo uno dei tanti ricordi di quanto siano pericolosi i farmaci oppioidi. La FDA, insieme ad altre organizzazioni sanitarie, sono al lavoro per aiutare a ridurre le overdosi da oppioidi; hanno dato la seguente dichiarazione sulla risoluzione dell'epidemia.

"Collaborare con la comunità sanitaria e i partner federali e statali per contribuire a ridurre l'abuso e l'abuso di oppioidi e migliorare la prescrizione appropriata di oppioidi, assicurando che i pazienti sofferenti continuino ad avere un accesso adeguato agli analgesici oppioidi, è una priorità assoluta per la FDA e parte L'approccio mirato di HHS si è concentrato sulla prevenzione, il trattamento e l'intervento. L'agenzia si impegna a continuare a monitorare questi prodotti e ad adottare ulteriori azioni, se necessario ".

pubblicità

© 2019. Mental Daily. All Rights Reserved.
Il nostro contenuto è a scopo informativo e non deve essere utilizzato come raccomandazione medica o terapeutica.

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!